Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Amministrative Petrosino, "Progetti del Fare: Petrosino oggi e domani”

Il Candidato Sindaco Gaspare Giacalone e l’Assessore ai Lavori Pubblici, Rocco Ingianni, hanno illustrato le opere realizzate e i progetti in fase di realizzazione.
(Domenica 14 Maggio 2017)
Petrosino - “Progetti del FARE: Petrosino oggi e domani”, è stato questo lo slogan dell’evento che si è svolto venerdì sera al comitato del candidato sindaco Gaspare Giacalone alla presenza di centinaia di persone di cui tantissimi giovani.

Giacalone, prima di lasciare la parola all’Assessore ai Lavori Pubblici, Rocco Ingianni, ha ribadito con forza l’importanza del lavoro di squadra svolto in questi cinque anni dall’amministrazione comunale: «Un gruppo meraviglioso di persone – ha detto il candidato sindaco - che con impegno, coerenza e concretezza ha avviato un serio percorso di cambiamento per fare grande la nostra Petrosino».

Nel corso dell’incontro si è evidenziato l’importanza della progettualità all’interno del percorso amministrativo, in quanto la velocità e la correttezza per la realizzazione di progetti e opere attraverso una trasparente selezione pubblica, aperta a imprese e progettisti locali e nazionali, hanno rappresentato il maggior punto di forza dell’attuale amministrazione.
Gaspare Giacalone ha, inoltre, ringraziato l’impegno, la costanza e la professionalità dell’Assessore Ingianni, dichiarando che intende continuare a far crescere Petrosino completando i progetti in itinere e avviando le procedure per la realizzazione di nuove opere pubbliche importanti per lo sviluppo del territorio.

L’assessore ha evidenziato, oltre al lavoro di squadra e alla tenacia all’interno dell’Amministrazione Comunale, le varie fasi di progettazione dei lavori realizzati, soffermandosi in particolar modo sull’utilizzo di Fondi Europei e nazionali necessari per migliorare la crescita e lo sviluppo del territorio.

Ingianni, con grinta e determinazione, ha entusiasmato la platea, presentando i progetti compiuti, sottolineando anche le criticità e soprattutto indicando per ogni singolo progetto, fonte e modalità di finanziamento. Con estrema chiarezza e professionalità ha condotto la cittadinanza ad un pensiero critico e realistico di ciò che si è verificato negli ultimi cinque anni a Petrosino, presentando le conoscenze di base sull’iter di programmazione e di affidamento dei lavori per la realizzazione degli stessi.

«Era indispensabile - ha dichiarato l’assessore ai lavori pubblici - dare dignità e decoro ai luoghi sacri come il cimitero e la chiesa, a quelle strutture prevalentemente utilizzate dai giovani come la scuola e gli impianti sportivi, lasciati in totale abbandono e vandalizzati, e poi riconsegnati funzionanti alla cittadinanza». Durante il suo intervento, ha dettagliatamente illustrato i punti salienti della progettazione futura, ribadendo il valore delle energie rinnovabili e della realizzazione di importanti opere pubbliche. Rilevanti sono anche le azioni di progettazione non invasive previste per la riqualificazione dell’area antistante la spiaggia di Torrazza, del Lungomare Biscione e Sibiliana. Di rilievo strategico e di attrazione di investimenti è anche il progetto relativo a la Casa dell’Acqua in località Sibiliana.

«Bisogna evitare ogni tipo di speculazione – hanno detto Giacalone e Ingianni – relativamente all’utilizzo dei finanziamenti europei. La principale fonte economica, relativamente ai rifiuti, non deriva dalla realizzazione di termovalorizzatori ma dal sensibilizzare i singoli cittadini alla raccolta differenziata».

«Provate ad immaginare – ha concluso il sindaco - come sarebbe bello se ogni politico, amministratore o governante, non vi parlasse solo di belle idee ma vi dicesse pure da dove prendere i soldi per realizzarle. Rocco Ingianni è la dimostrazione che possiamo valorizzare i nostri giovani, i talenti e i professionisti locali mettendoli al posto giusto. E questo è possibile solo quando non ci sono più i vecchi giochetti di spartizione delle poltrone».

Ufficio stampa e comunicazione

Mariella Quinci

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter