Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Campobello. Il sindaco Castiglione e il presidente del Consiglio Tumminello esprimono solidarietà all’ispettore capo di Polizia municipale Giuseppe Greco vittima di una violenta aggressione fisica

«La condanna della città verso questo atto vile e inqualificabile sia unanime».
(Lunedì 29 Maggio 2017)
Campobello di Mazara - Il sindaco Giuseppe Castiglione e il presidente del Consiglio Simone Tumminello, a nome di tutta l’Amministrazione e del Consiglio comunale,
esprimono solidarietà all’ispettore capo di Polizia municipale, Giuseppe Greco, vittima, ieri mattina, di una violenta aggressione fisica avvenuta, intorno alle 12.30, in via Palermo, mentre prestava servizio. L’ispettore Greco, infatti, assieme a un collega, era impegnato a gestire il traffico che a quell’ora si era creato in tutta la zona circostante la Chiesa Madre, dove ieri mattina sono state celebrate le cresime, quando è stato aggredito verbalmente e colpito violentemente in pieno volto da un cittadino campobellese, che gli ha sferrato un pugno. Il vigile urbano è stato accompagnato dai colleghi al pronto soccorso dell’ospedale di Castelvetrano, dove si trova tutt’ora in osservazione a causa di un grave trauma cranico. Sull’accaduto vi sono tutt’ora in corso indagini per risalire all’identità dell’aggressore e ad eventuali altri coinvolgimenti.

«Sia unanime – dichiarano il Sindaco e il presidente del Consiglio – la condanna della città di Campobello verso un atto vile e moralmente inqualificabile ai danni di chi lavora nell’interesse e per la sicurezza di tutta la comunità. Un gesto che colpisce un servitore dello Stato non può, infatti che ferire anche l’intera cittadinanza. All’ispettore Greco, che stava compiendo il proprio dovere professionale, esprimiamo la piena e sentita solidarietà di tutta l’Amministrazione comunale».

Il Portavoce

Antonella Bonsignore

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter