Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Mazara, cerimonia di intitolazione della via "Elisabetta e Francesca Maiale". Al Collegio dei Gesuiti il ricordo delle due operaie mazaresi morte nel 1911 nel rogo della fabbrica di New York

(Lunedì 29 Maggio 2017)
Mazara - “Abbiamo di buon grado accolto la richiesta dell’Associazione Palma Vitae e, di concerto con il Sindaco Cristaldi, abbiamo reso omaggio ad Elisabetta e Francesca Maiale, le due operaie mazaresi che nel marzo 1911, a soli 18 e 21 anni, persero la vita nel rogo della fabbrica Triangle Company di New York dove lavoravano, con l’intitolazione di una via alla loro
memoria. Nella qualità di presidente della Commissione toponomastica, sono stato onorato di avere partecipato lo scorso 8 marzo al porto di Palermo, al ricordo delle 24 siciliane morte in quel rogo e di avere contribuito alla intitolazione di una via in memoria delle nostre concittadine”.

Lo ha detto l’Assessore comunale e presidente della Commissione toponomastica comunale Vito Ballatore, partecipando sabato 27 Maggio alla cerimonia d’intitolazione della via “Elisabetta e Francesca Maiale”, che si trova nella contrada Giangreco, nei pressi della via Ponte San Lorenzo verso ovest. Dopo il ricordo della due operaie e di quanti in quel rogo persero la vita i partecipanti si sono spostati nella via ed hanno provveduto alla scopertura del toponimo.

La presidente dell'associazione "Palma Vitae", Giusy Agueli, ha espresso “soddisfazione per la realizzazione di tutto ciò e perché questo evento segna un momento molto importante per il territorio, sia per il riconoscimento del sacrificio delle nostre due conterranee, sia per cominciare ad intitolare le strade anche a donne di valore che hanno contribuito in qualche modo a fare la storia. Grazie all’amministrazione comunale di Mazara del Vallo – ha concluso - che ha subito appoggiato e sostenuto l’iniziativa e alla commissione toponomastica comunale che ha portato avanti la procedura”.

Oltre all’Assessore Vito Ballatore, e alla presidentessa Giusy Agueli, sono intervenuti, la Presidente della Fidapa, Anna Maria Critti e la giornalista Ester Rizzo, autrice del libro “Camicette bianche. Oltre l’8 marzo”, che ha riportato alla luce e ha dato memoria delle identità delle 126 donne morte in quell’incendio, di cui 24 siciliane e due di Mazara del Vallo, appunto le sorelle Maiale. Presenti inoltre l’Assessore alla Solidarietà Sociale, Anna Monteleone e due componenti della Commissione toponomastica, la prof.ssa Mariella Gancitano e l’arch. Silvio Manzo.

[Fonte comunicato: Comune di Mazara - Pasqualino Mattaroccia]

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter