Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Mazara, Confimpresa Pesca all'incontro sulla validità della vigilanza della Marina Militare nel Canale di Sicilia

(Giovedì 1 Giugno 2017)
Mazara - Proficuo incontro nella giornata di ieri tra l’Ammiraglio Donato MARZANO, Comandante in Capo della Squadra Navale della Marina Militare operante nello Stretto di Sicilia, il Contrammiraglio Vincenzo MONTANARO, Capo Reparto Operazioni del Comando in Capo Squadra Navale, il dott. Luigi GIANNINI -Presidente di FEDERPESCA, il Capitano
Domenico ASARO, Presidente della Confederazione Imprese Pesca Mazara, il Capitano Roberto INGARGIOLA, Presidente dell’O.P. il Gambero e la Triglia del Canale ed alcuni armatori della marineria di Mazara del Vallo. Era presente anche il Comandante Giuseppe Giovetti, Comandante di Porto di Mazara del Vallo

L’incontro, con la rappresentanza armatoriale mazarese, (svoltosi nella sede della Confederazione) voluto dallo stesso Ammiraglio MARZANO, attraverso l’azione di collegamento del Dott. Luigi GIANNINI - Presidente di FEDERPESCA -(la Federazione Nazionale a cui aderiscono ‘le imprese di pesca industriale’), ha posto in risalto la validità dell’azione che svolge la Squadra Navale della Marina Militare nel Canale di Sicilia, rivolta a compiti di vigilanza pesca e controllo dei flussi migratori, contrasto di attività illecite e protezione delle piattaforme petrolifere.

Lo stesso Ammiraglio Marzano nel ribadire che la centrale Operativa di Sorveglianza Marittima monitora attraverso VMS e AIS tutto il traffico mercantile e quello peschereccio, (mostrando anche una cartina per l’evidenziazione della aree di operazione) ha auspicato un sempre vigile contatto diretto tra i rappresentanti della pesca o i singoli armatori e gli stessi Comandanti delle unità di pesca ed il CINCNAV, al fine di assicurare una risposta rapida ad eventuale esigenze di sicurezza.

‘E’ stato senza dubbio un incontro interessante che ha dimostrato come la Marina Militare è stata sempre al fianco dei pescatori in quelle zone di mare (principalmente nell’area della Tripolitania e Cirenaica) dove si susseguono combattimenti tra miliziani di diversi fronti e l’allerta terroristica è alquanto alta. La presenza della Marina Militare, rasserena, certamente, gli animi dei pescatori e delle rispettive famiglie, ma occorre tuttavia, impegnare il Governo, ad aprire con i Paesi del nord Africa, protocolli d’intesa per assicurare un corretto svolgimento dell’attività e dar serenità nel martoriato Mar Mediterraneo. Queste le parole del Capitano Domenico Asaro, Presidente della Confederazione Imprese Pesca Mazara, a conclusione dell’incontro’

[Comunicato stampa dell'Impresa Pesca]

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter