Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Mazara, prevenzione incendi - campagna AIB 2017

“Eliminazione sterpaglie e pulitura terreni – Prevenzione incendi”.
(Sabato 10 Giugno 2017)
Mazara - Si ricorda alla cittadinanza che è in vigore l’ordinanza 47 del Sindaco della Città, on Nicola Cristaldi emanata l’11 Aprile 2017, per l’Eliminazione delle sterpaglie e pulitura dei terreni – Prevenzione Incendi.

I proprietari di aree libere, al fine di prevenire e mitigare il rischio di incendi nel territorio comunale durante la campagna AIB 2017 (Campagna Antincendi Boschivi e Interfaccia), con particolare riguardo alle aree del centro abitato, delle periferie, delle contrade, delle borgate e comunque nelle zone poste nelle immediate vicinanze di abitazioni, sono tenuti a liberare i propri terreni, per tutta la stagione estiva, da quanto costituisce un facile innesco all’incendio.

I proprietari catastali, ma anche ai conduttori, affittuari, eventuali eredi non ancora trascritti in catasto devono procedere alla PULITURA di tutte le aree incolte o in stato di abbandono, mediante il taglio della vegetazione spontanea.

Si ricorda, a tal proposito, che è possibile conferire gli sfalci da potatura nell’apposita area individuata dall’Amministrazione Comunale in via dei Giardini Fioriti, 29 dove personale incaricato provvederà all’eliminazione degli sfalci, delle potature e ripuliture di giardini. Il centro è aperto tutti i giorni, escluso i festivi, dalle 08,00 alle 12,00 ed il servizio è gratuito. Ed è altresì possibile prenotare il ritiro di tali materiali direttamente al domicilio ed in maniera gratuita chiamando i numeri telefonici: 800 550 811 per chi chiama da rete fissa e 392 4978597 per chi chiama da rete mobile, oppure tramite mail all’indirizzo di posta elettronico:

ufficio.entrate@comune.mazaradelvallo.tp.it

I proprietari possono anche procedere alla combustione del materiale agricolo e forestale proveniente da sfalci, potature e ripuliture di ville e\o giardini, ferme restando alcune disposizioni, espressamente citate in ordinanza. La combustione può essere fatta dalle 06,00 alle 09,00, ad esclusione delle giornate calde e ventose, durante tutto l’anno ad eccezione del periodo che va dal 15 Giugno 2017 al 15 Ottobre 2017. Tale combustione deve interessare piccoli quantitativi di materiale agricolo e\o forestale, pari a 3 metri steri (lo stero è l’unità di misura di volume apparente usata per il legname ed equivale ad un metro cubo vuoto per pieno) per ettaro.

Fermo restando le norme previste dagli artt. 423; 423 bis e 449 del codice penale le violazioni alle norme del presente provvedimento saranno punite con le seguenti sanzioni amministrative pecuniarie:

1) nel caso di mancato diserbo di aree incolte interessanti fronti stradali di pubblico transito sarà elevata sanzione pecuniaria da un minimo di 168,00 euro ad un massimo di 674,00 euro;

2) per ogni ettaro o frazione di ettaro incendiato, sarà elevata una sanzione pecuniaria da un minimo di 51,00 euro ad un massimo di 258,00 euro;

3) nel caso di procurato incendio a seguito di azioni e attività determinante anche solo potenzialmente l’innesco di un incendio durante il periodo dell’anno che va dal 15 giugno 2017 al 15 Ottobre 2017, sarà applicata una sanzione amministrativa non inferiore a 1032,00 euro e non superiore a 10329,00 euro.

[Fonte comunicato: Comune di Mazara - Pasqualino Mattaroccia]

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter