Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Mazara, i Consiglieri Randazzo e Cangemi chiedono convocazione Consiglio Comunale aperto urgente sull'importante tema gasdotto Algeria-Mazara

(Mercoledì 5 Luglio 2017)
Mazara - Riceviamo e pubblichiamo integralmente quanto segue.

I Consiglieri Comunali

GIACOMO CANGEMI

GIORGIO RANDAZZO

(Gruppo Misto)

Al Presidente del Consiglio Comunale

della Città di Mazara del Vallo

Rag. Vito Gancitano

OGGETTO: RICHIESTA CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE STRAORDINARIO IN ADUNANZA APERTA

Con la presente,

i sottoscritti Consiglieri comunali, Giacomo Cangemi e Giorgio Randazzo appartenenti al Gruppo Misto,

Visto l’art.48 del Regolamento sui Lavori del Consiglio comunale che così recita: ” Quando si verificano le particolari condizioni previste dallo statuto o rilevanti motivi d’interesse della comunità lo fanno ritenere necessario, il Presidente del Consiglio sentita la Conferenza dei Capi gruppo, può convocare l’adunanza “aperta” del Consiglio Comunale, nella sua sede abituale od anche nei luoghi particolari previsti dall’art.4 del presente regolamento”;

Ritenuta “accertata” la rilevanza per la comunità del tema riguardante il “rinnovo della concessione demaniale del gasdotto Algeria-Italia” occupante un area demaniale di mq 20.000 e di mq 86.650 del fondo del mare territoriale antistante la zona di “Capo Feto”;

Data la richiesta nel 2014 per il rinnovo della stessa, accorpando due concessioni trentennali, effettuata dalla società Mariconsult Spa (con sede a Milano) in qualità di procuratrice speciale della Transmediterranean Pipeline Company Ltd;

Considerata la notizia di rinnovo appresa dagli organi di stampa , nel silenzio più assoluto, confermata dal Comando di Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo che risale a Novembre 2016, e la fondata possibilità che il Comune di Mazara del Vallo possa ancora “incidere” nei termini contrattuali con la società destinataria di concessione demaniale con lo scopo di poter trarre benefici per tutta la città in termini economici data la rilevanza dell’impianto e delle strutture da circa trent’anni insediatesi in Città, anche alla luce dei forti dubbi sull’impatto dello stesso insediamento sul territorio in termini “ambientali” e di “sicurezza”;

CHIEDIAMO

Alla S.V. di convocare un Consiglio Comunale straordinario in adunanza aperta da svolgersi un via d’urgenza sul delicato e importante tema prima esposto, a salvaguardia del territorio comunale dal punto di vista economico, sociale , ambientale, e della “credibilità” delle istituzioni democratiche della Città e della trasparenza del loro operato.

In considerazione anche delle numerose interrogazioni , richieste e dichiarazioni pubbliche effettuate da molti colleghi Consiglieri Comunali e dai sottoscritti, che purtroppo non hanno avuto alcuna risposta dagli organi interessati e delle lnumerose richieste di cittadini, attività imprenditoriali, parti sociali e associazioni. Preghiamo la S.V. di dare adeguata divulgazione a tale richiesta per permettere la partecipazione di tutti i cittadini.

Certo della Sua disponibilità, cordiali saluti

Mazara del Vallo , lì 05/07/2017

I CONSIGLIERI COMUNALI

Giacomo Cangemi

Giorgio Randazzo

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter