Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Omicidio a Campobello di Mazara nel 1990, chiesta conferma dell'ergastolo per due fratelli

(Mercoledì 12 Luglio 2017)
Campobello di Mazara - Il pg Emanuele Ravaioli ha chiesto alla corte d’assise d’appello di Palermo la conferma della condanna all’ergastolo per i fratelli Michele Claudio, detto Giovanni, e Giuseppe Vaiana.

I due sono ritenuti gli autori dell’omicidio, avvenuto il 24 agosto 1990 in un ovile di contrada Dionisio, a Campobello di Mazara, di Paolo Favara, 30 anni e di Caterina Vaiana, detta Rina, 33 anni, rispettivamente cognato e sorella di Michele Claudio.

I carabinieri del Norm della Compagnia di Castelvetrano, riaprendo nel 2010, con il coordinamento della Procura di Marsala, le indagini, durante le quali si avvalsero anche di intercettazioni ambientali, accertarono che entrambi i fratelli Vaiana avrebbero avuto un movente per uccidere le vittime.

Giuseppe Vaiana non sarebbe voluto andare in carcere per avere violentato, anni prima, la nipote, figlia di Caterina, all’epoca dei fatti una bambina di sette anni, mentre Giovanni Vaiana avrebbe voluto restituiti circa 13 milioni di lire che aveva prestato alla sorella per l’acquisto del gregge che curava con il suo compagno, Paolo Favara il quale aveva sposato un’altra sorella dei Vaiana.

[Fonte: gds.it]

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter