Cerca nel Blog e Testo

Chi siamo | Farmacie di turno | Numeri utili | IL Meteo | Oroscopo | Mazara News Tv | Mazara | Marsala | Campobello | Petrosino

Mazara, Azione Cattolica Italiana Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù. "Assemblea Ordinaria di apertura anno associativo 2017-18"

(Lunedì 17 Ottobre 2017)
Mazara - Azione Cattolica Italiana si riparte con le attività. A dare lo start è stata l’Assemblea Ordinaria dei soci riunitasi domenica 15 ottobre 2017 presso la sede dell’Azione Cattolica della Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP).

L’incontro iniziato alle 16.30 con un momento di preghiera è stato condotto dal Presidente parrocchiale di A.C. Salvatore Gianquinto che ha presentato il programma del nuovo anno associativo 2017-18. Il presidente, nel suo discorso, ha ricordato ai soci presenti l’importanza della dimensione associativa in cui ognuno di noi, a prescindere dai ruoli, fa parte; l’importanza di sentirsi dentro l’associazione e consapevoli di aver dato un SI sincero, sicuro e concreto.

Prendendo spunto dagli orientamenti triennali 2017-20 che la Presidenza Nazionale ha presentato in occasione della XVI Assemblea Nazionale “Fare bene tutte le cose – Radicati nel futuro, custodi dell’essenziale” dello scorso 28 aprile, il Presidente Gianquinto ha spiegato quali sono le linee guida che quest’anno l’Associazione dovrà seguire:

1.- Fare nuove tutte le cose - <<E non fare cose nuove>>, sottolinea, <<ma con l’aiuto del Signore dobbiamo aprirci come associazione alle novità del nostro tempo>>;

2.- 150 di Azione Cattolica – Progredire andando all’indietro, <<Fare memoria delle grazie passate, quanto più lucida è la memoria del passato, tanto più chiaro si apre il futuro>>;

3.- Dentro il nostro tempo – Responsabili, <<Non nascondiamoci dietro questo tempo difficile ma stiamoci dentro con responsabilità facendoci carico delle sfide che esso ci prospetta per noi e per l’umanità e sempre ispirati dalla Parola del Vangelo>>;

4.- Custodi dell’essenziale - <<Grazie all’amore incondizionato di Dio facciamoci custodi di ciò che è veramente essenziale per il nostro tempo e per le persone che lo abitano>>;

5.- Il valore di essere Associazione - <<Essere associazione ci comporta abitare il presente facendoci compagni di strada, costruttori di relazioni, testimoni del Vangelo per i fratelli più deboli>>;

6.- Con audacia, fiducia e creatività - <<Senza lasciarsi scoraggiare dalle fatiche e dalle paure immergiamoci dentro l’associazione con il cuore come fecero 150 anni fa Mario Fani e Giovanni Aquaderrni gettando un seme buono del Vangelo e dando vita all’attuale A.C.>>.

<<Cerchiamo di fare bene tutte le cose a partire da oggi con “tutto quanto abbiamo per vivere”>> ha concluso il presidente facendo riferimento al brano del Vangelo di Mc. 12, 38-44 che ci accompagnerà per l’intero anno associativo.

In seguito c’è stata la presentazione delle guide e del programma annuale dei settori Adulti, Giovani e Ragazzi che già sono a lavoro per iniziare questo nuovo anno che li vede già protagonisti il 29 ottobre
p.v. con la Festa del Ciao diocesana del settore Ragazzi che si svolgerà nei locali del Boccone del
Povero della Parrocchia Madonna del Paradiso.

L’Assemblea è stata sciolta alle ore 18.00 e successivamente i soci hanno partecipato alla Celebrazione

Eucaristica officiata dall’Assistente Spirituale nonché parroco Don Vincenzo Aloisi.


L’addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA

Nessun commento:

Posta un commento

Non perderti una notizia su Mazara. Segui Mazaranews.blogspot.it su Facebook e su Twitter