Ultime Notizie

Il Colonnello Agostino Piccirillo insignito della Croce d’Argento al Merito dell’Esercito

(Martedì 8 Maggio 2018)
In occasione della cerimonia per il 157° anniversario della costituzione dell’Esercito Italiano, venerdi 4 maggio scorso, a Roma, la Ministro della Difesa, Sen. Roberta Pinotti ha insignito il Colonnello Agostino Piccirillo, Comandante del 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani, della Croce d’Argento al Merito dell’Esercito con la seguente motivazione:

““Comandante della Task Force “Praesidium” nell’ambito dell’operazione “Prima Parthica” evidenziava in ogni circostanza un’azione di comando altamente audace, efficace ed incisiva che ha permesso ai dipendenti reparti di esprimere al meglio le capacità operative, facendo sì che venissero pienamente raggiunte le indispensabili condizioni di sicurezza nell’intera area di responsabilità per il proseguo della missione. Sempre presente nelle situazioni più delicate, durante un attacco con fuoco indiretto perpetrato da ISIS nei giorni 5 e 15 ottobre 2016, guidava personalmente le operazioni al fine di neutralizzare la minaccia mettendo a rischio la propria incolumità. Splendida figura di Comandante carismatico ed esempio di fortissimo attaccamento al dovere ha contribuito ad accrescere significativamente il prestigio del Paese in un contesto internazionale””. Mosul Dam (Iraq), 21 settembre 2016 – 28 febbraio 2017.

Con altrettanti Decreti del Ministro della Difesa, i bersaglieri del 6° Reggimento Ten. Col. Andrea Fraticelli (già Comandante del 6° battaglione “Palestro”), il Maggiore Andrea Riccio e il Capitano Giuliano Guarino, sono stati insigniti della Croce di Bronzo al Merito dell’Esercito.

La Croce al Merito dell'Esercito è stata istituita con la Legge 26 luglio 1974, n. 330 per premiare singole azioni caratterizzate da somma perizia, da cui siano derivate lustro e decoro all'Esercito italiano. E' destinata a ricompensare il concorso particolarmente intelligente, ardito ed efficace ad imprese e studi di segnalata importanza, volti allo sviluppo ed al progresso dell'Esercito italiano, da cui siano derivati a quest'ultimo spiccato lustro e decoro.

Comunicato stampa

Nessun commento:

Posta un commento