Ultime Notizie

Mazara. Operazione antidroga, tre arresti

(Giovedì 15 Febbraio 2018)
Mazara - Si riceve e si pubblica integralmente il seguente comunicato stampa e foto, inviato dal Commissariato di Polizia di Mazara del Vallo.

Nella serata del 14 Febbraio 2018, la Squadra Pegaso della Sezione Investigativa del Commissariato di P.S. di Mazara del Vallo diretto da Damiano Lupo ha portato a termine una mirata attività di polizia giudiziaria finalizzata al contrasto ed alla repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti. L’operazione ha consentito l’arresto in flagranza, in ordine al delitto di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del hashish, del mazareseMODICA Francesco, di 44 anni, e dei cittadini tunisini ASFOUNE Naceur e HASSINE Imed, di anni 43 e 34,per il reato di detenzione in concorso ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti del tipo hashish di cui all’art. 73, comma 1, del D.P.R. n. 309/1990.

Dall’attenta analisi del territorio erano già state individuate, come probabile epicentro di una massiccia attività di spaccio di sostanze stupefacenti, le abitazioni dei predetti soggetti ed un motopeschereccio ancorato presso il Porto di Mazara del Vallo.

È stato, pertanto, predisposto un complesso dispositivo operativo attraverso l’organizzazione di servizi di appostamento e di pattugliamento dei luoghi sopra indicati.

Già la mera attività di osservazione aveva permesso di documentare, nei giorni scorsi, uno svariato numero di spostamenti e movimenti sospetti dei soggetti attenzionati dalle rispettive abitazioni al motopeschereccio sul quale gli stessi prestavano la loro attività lavorativa quali marittimi e motoristi.

In ultimo, per suggellare in maniera definitiva il ricco quadro probatorio già delineato, nella tarda serata di oggi 14 Febbraio 2018, il personale operante ha approntato un appostamento attorno alle abitazioni dei soggetti per organizzare un’irruzione finalizzata ad effettuare una perquisizione domiciliare alla ricerca di sostanza stupefacente che ha permesso di rinvenire e sequestrare penalmente, all’interno dell’imbarcazione, n.31 panetti di hashish per un peso complessivo di tre chili e trecento grammi.

Nell’abitazione dei cittadini tunisini sono stati rinvenuti, ben occultati all’interno del mobilio, e posti sotto il vincolo del sequestro, n.48 panetti di hashish dal peso complessivo di quattro chili e ottocento grammi, 60 grammi circa di hashish già suddivisi in dosi e pronti per lo spaccio, una somma complessiva di 500 euro, suddivisa in banconote di piccolo taglio ritenuta provento delle illecite cessioni di sostanza stupefacente.

Sulla scorta di cotante risultanze investigative, pertanto, MODICA Francesco, ASFOUNE Naceur e HASSINE Imed venivano tratti in arresto poiché ritenuti nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish, di cui all’art. 73, comma 4, del D.P.R. n. 309/1990 .

Completata la redazione dei relativi atti di polizia giudiziaria, come disposto dal P.M. di turno, i tre soggetti, con precedenti specifici in materia di stupefacenti, venivano accompagnati presso la Casa Circondariale di Trapani, in attesa della convalida dell’arresto che si terrà presso il Tribunale di Marsala nei prossimi giorni.

[Fonte comunicato e foto: Commissariato di Polizia di Mazara]

Nessun commento:

Posta un commento