Mazara, attività di controllo lungo la filiera della pesca a tutela del consumatore finale

(Giovedì 28 Giugno 2018)
Nella mattinata di ieri, 27 giugno, nell’ambito dei periodici controlli eseguiti sulla filiera ittica ,i militari della Capitaneria di porto hanno rinvenuto all’interno di uno stabilimento ittico di Mazara del Vallo, circa 620 kg di prodotto ittico appartenente alla specie “tonno rosso”, privo di qualsivoglia documentazione che ne comprovasse,la tracciabilità. A seguito di tale accertamento, il
prodotto ittico è stato posto sotto sequestro amministrativo, per essere successivamente avviato alla distruzione ed al trasgressore è stata elevata una sanzione amministrativa pari a 4000 euro.

La specie ittica “Tonno rosso” rientra tra quelle che ricevono una particolare attenzione lungo tutta la filiera dalla pesca alla commercializzazione trattandosi di prodotto soggetto a limiti di cattura (c.d. quote tonno) per evitarne l’eccessivo sfruttamento.

L’operazione di oggi si inserisce nella costante e diuturna attività posta in essere dal personale del Corpo delle Capitanerie di porto,volta a sanzionare tutte quelle condotte illecite legate alle varie fasi della commercializzazione del prodotto ittico a garanzia della salute del consumatore finale.

Mazara del Vallo,28/06/2018

[Fonte comunicato stampa: Capitaneria di Porto di Mazara]

Nessun commento:

Posta un commento