Ultime Notizie

Mazara, Il consigliere D'Annibale interviene sulle ultime due sedute di consiglio comunale chiuse per mancanza di numero legale

(Giovedì 14 Giugno 2018)
Il consigliere Joselita D'Annibale, presidente della prima commissione consiliare, interviene sulle ultime due sedute di consiglio comunale chiuse, entrambe, per mancanza di numero
legale: " sono amareggiata per quanto successo in queste due ultime sedute di consiglio comunale. Non è assolutamente concepibile che la stragrande maggioranza di consiglieri comunali, di maggioranza e di opposizione, tradiscano il giuramento fatto nella seduta di insediamento, e non perdono occasione per abbassare la politica consiliare ad una grottesca barzelletta". La consigliera è un fiume in piena: " Che l'Amministrazione Comunale non ha più una maggioranza consiliare è una storia scritta già da diverso tempo, ma è raccapricciante assistere ad ogni seduta di consiglio comunale attori che sollevano il fumo del reato e dell'intrallazzo, che ogni proposta dell'amministrazione viene osteggiata, senza reali motivazioni, non solo dall'opposizione ma anche da chi ha deciso in corso di mandato di diventare opposizione". Poi continua puntando il dito: "non è possibile che noi, classe eletta, continuiamo a mortificare politicamente questa città. Non contesto la libertà dei consiglieri eletti nelle liste del Sindaco Cristaldi di passare all'opposizione, ma li esorto al loro ruolo e aborro la pseudo politica di quei consiglieri di opposizione che non perdono occasione di fare gli equlibristi. La mia dignità politica non mi permette più di tacere e di non evidenziare il comportamento dei signori del selfie per una inconcludente politica mediatica, di chi partecipa a tutte le sedute delle commissioni e accumula i gettoni di presenza e poi non si presenta in consiglio, di chi propone gli emendamenti, li spiega in consiglio e al momento della votazione esce dall'aula". Poi conclude: "in questi ultimi mesi di mandato rifletterò se continuare o meno la mia esperienza politica, e darò conto solo ed esclusivamente alla mia coscienza e al mio operato per una politica vera e mai dell'affare".
Joselita D'Annibale

Nessun commento:

Posta un commento