Tre ricoverati al S. Antonio Abate per intossicazione da tonno fresco

(Lunedì 18 Giugno 2018)
Ieri tre intossicati per sindrome sgombroide, a causa del consumo di tonno fresco acquistato a Paceco, sono stati ricoverati all’ospedale S. Antonio Abate di Trapani, in cardiologia, per lesioni cardiache secondarie. Uno è stato dimesso oggi, gli altri restano ricoverati.

Il Dipartimento di prevenzione veterinaria dell’Azienda sanitaria provinciale ribadisce le raccomandazioni per prevenire l'insorgenza di intossicazione alimentari da consumo di pesce non idoneo:

- non interrompere la corretta catena del freddo;

- acquistare i prodotti ittici solo da operatori di fiducia che espongono la merce a temperatura controllata;

-tracciabilità dei prodotti ittici;

- evitare il ricongelamento di prodotti scongelati.

 I veterinari dell’ASP proseguono nelle ispezioni e nei controlli nel settore ittico, coadiuvati dai militari dell’Arma dei carabinieri.

ASP Trapani

Nessun commento:

Posta un commento