Mazara. La Capitaneria di Porto dirama l’avviso di pericolosità nel Fiume Mazaro e nel Porto Nuovo

(Sabato 10 Novembre 2018)
Il sottoscritto Capitano di Fregata (CP), Capo del Circondario Marittimo di Mazara del Vallo,

VISTO il verbale datato 10/11/2018 afferente al sopralluogo eseguito da personale militare dipendente nel corso del quale è stata constatata la presenza all’interno del Porto Nuovo di Mazara
del Vallo di numerosi detriti provenienti dal fiume Mazaro nonché di natanti sommersi, semiaffondati e alla deriva;

VISTO l’art. 104, lett. v), del D.lgs. 31 marzo 1998, n. 112;

VISTI gli artt. 16,17, 62, 81, 1174 e 1231 del Codice della Navigazione nonché l’art. 524 del relativo Regolamento di Esecuzione - Parte Marittima;

RITENUTO NECESSARIO diramare opportune informazioni a tutela della sicurezza della navigazione e portuale;

VISTI gli atti d’ufficio;

RENDE NOTO

che, a seguito di rilievi eseguiti da personale militare di questa Autorità Marittima in data 10/11/2018, in seguito all’esondazione del fiume Mazaro ed alla conseguente rottura degli ormeggi di numerose unità all’interno del Porto Canale, è stata constatata la presenza all’interno del Porto Nuovo di Mazara del Vallo di numerosi detriti, nonché di natanti sommersi, semiaffondati e alla deriva, spinti dalla corrente del fiume in piena, in evoluzione e sparsi in più punti dello specchio acqueo portuale, che richiedono, ai fini della sicurezza della navigazione e della salvaguardia della vita umana, l’adozione di particolari cautele nelle manovre di ingresso e uscita dal sorgitore in parola.

AVVERTE

Art. 1 - (Prescrizioni)

I comandanti delle unità navali che fanno scalo nel porto di Mazara del Vallo, nelle fasi di approccio, ingresso ed uscita dal medesimo sorgitore, dovranno procedere a lentissimo moto, prestando massima attenzione all’andamento delle batimetriche mediante strumentazione di bordo ed avendo cura di adottare ogni ulteriore utile cautela suggerita dalla buona perizia marinaresca, per evitare danni a persone o cose.

I comandi di bordo provvedano a chiamare, a mezzo radio o telefono, la Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo prima di effettuare ogni movimento in ambito portuale, onde ricevere ogni eventuale indicazione a tutela della sicurezza in ambito portuale.

Art. 2 - (disposizioni finali)

Il presente avviso è emanato ai soli fini della sicurezza della navigazione e portuale, nell’espletamento delle funzioni di polizia marittima previste dal Codice della Navigazione (artt. 62 e 81), ferme restando le specifiche competenze demandate dalla vigente normativa ad altri Enti/Autorità.

Il presente avviso sia pubblicizzato mediante affissione all’albo di questo Ufficio e tramite i mezzi locali d’informazione, nonché pubblicazione sul sito web istituzionale www.guardiacostiera.gov.it/mazara-del-vallo.

IL COMANDANTE

C.F. (CP) Maurizio RICEVUTO

Nessun commento:

Posta un commento